Home > Riconoscimento

Riconoscimento

 


 

 

Ricavato in un'antica residenza, l'ambiente è elegante e raccolto, gli arredi, sotto soffitti in mattoni e travi, sono contemporanei ma non freddi e quindi ben inseriti, il servizio è sollecito e cortese ma non distaccato e sa mettere a proprio agio i clienti. Carta dei vini molto curata soprattutto nelle etichette del territorio, vini a bicchiere di ottime referenze. La cucina, pur con irrinunciabili riferimenti alla tradizione, non si fossilizza su questa e apre a contaminazioni stuzzicanti e divertenti. Tra gli antipasti la storica battuta di Fassona si arricchisce con asparagi dolci di Revello e fonduta di tomino di Melle per un risultato gradevolmente sorprendente; sul millefoglie di melanzana, pomodoro, bufala e olio al basilico, troneggia un gamberone rosso di Mazara ed è finalmente inedito il polpo arrostito in padella con patate e crema di piselli. Un primo radioso è quello di ravioli pizzicati con farcia di asparagi, conditi con burro al timo e spuma al parmigiano ove quest'ultima rende il tutto deliziosamente intonato. Interessanti le orecchiette con pomodorini rucola e pecorino arricchite dalla territoriale salsiccia di vitello e il risotto profumato all'arancia e finocchietto con crudo di scampi. I secondi propongono tenerissimi medaglioni di agnello su un un giardinetto di verdure che davvero onora il proprio nome per quanto è variato e saporito, un sontuoso filetto di maiale al forno con salsa al porto e pere. Profumatissimo lo spiedino di calamari e gamberoni e immancabile, dalla griglia, la tagliata di Fassona. I dolci, tra i quali spicca per sapore e bellezza, una notevole bavarese glassata all'arancia, concludono questa cucina leggera, attraente e divertente.Prezzi medi: Antipasti 9; Primi piatti 10; Secondi piatti 14; Dolci 6
Menu Degustazione Antiche Mura a 32 euro 

 

 

http://www.ilgolosario.it/ristoranti/antiche-mura-ip02628

 


 

 

  

 
  Antiche Mura
Guida MICHELIN 2017 
via Palazzo di Città 75, 12037 SALUZZO
Cucina regionale

 

Da €27 a €45

 

 

 

Guida MICHELIN

Ristorante dallo stile contemporaneo che si sviluppa su due salette accoglienti ed eleganti. La cucina attinge alla tradizione regionale, ma gli appassionati di pesce troveranno anche qualche proposta marina.

Gli ispettori della guida MICHELIN

piatto MICHELIN: una cucina di qualità
Prodotti di qualità e abilità dello chef: semplicemente un buon pasto!
 
Buon livello.

Prezzo del pasto

Menu 32 € - Carta 27/45 €

 

Informazioni complementari

Aria condizionata

 


 

Seguitemi, oggi si mangia alle "Antiche Mura" di Saluzzo

MARIO CONTE - Il ristorante “Antiche Mura” si trova nella parte storica di Saluzzo in via Palazzo di Città, quella del municipio, quindi per arrivarci conviene lasciare l'automobile in un comodo parcheggio non molto lontano, ad esempio quello di Piazza Cavour.

L'ambiente ricavato, appunto, in antiche mura è elegante e raccolto e le sue dimensioni piuttosto ridotte stanno per essere ampliate con la ristrutturazione di un'altra sala. L'arredo è contemporaneo ma non glaciale, ben adattato alla storica architettura, comode le sedute, belli i bicchieri, di sostanza le posate, il coltello da carni poi, è bellissimo, ha l'aspetto di un oggetto artigianale molto curato.

Il servizio in sala svolto da Sabrina è sollecito, cortese ma non distaccato né troppo formale e sa mettere il cliente a proprio agio. La carta dei vini è molto curata soprattutto nelle etichette del territorio, se una bottiglia non viene finita può essere asportata, sono presenti anche vini a bicchiere ma con ottime referenze.

La cucina del giovane Paolo Fraire, pur con immancabili riferimenti alla tradizione, non si fossilizza su questa e spazia aprendosi a contaminazioni divertenti e stuzzicanti nella loro freschezza.

Così fra gli antipasti, la storica battuta di fassona si arricchisce con asparagi dolci di Revello e fonduta di “tomin dal Mel” per un risultato davvero sorprendente e assolutamente gradevole. Il petto d'anatra con aceto balsamico si vivacizza con la salsa di fragole, mentre vere innovazioni sono il millefoglie di melanzana, pomodoro, bufala, olio di basilico e gambero rosso di Mazara del Vallo e un finalmente inedito ed attraente polpo arrostito in padella su patate e crema di piselli.

I primi, molto vari, vanno dagli spaghettoni con zucchini, loro fiori e cubetti di rombo, alle orecchiette con pomodorini, rucola, salsiccia di vitello e pecorino, fino al risotto profumato all'arancia e finocchietto con crudo di scampi. Ma i ravioli al pizzico con farcia di asparagi, conditi con burro al timo e spuma di parmigiano, traggono da questa il complemento che rende il piatto molto vicino alla perfezione, è fresco, leggero, intonatissimo e pienamente soddisfacente.

Tra i secondi ho scelto i medaglioni di agnello panati ai grissini su giardinetto di verdure. Non amo per nulla questo diffuso vezzo di obbligare ogni piatto ad avere una parte croccante, soprattutto quando disturba ed impedisce di assaporare appieno la straordinaria tenerezza e la perfetta cottura di questi medaglioni. Ma è mia personale ribellione. Il giardinetto di verdure non tradisce il proprio nome, è davvero variato, bello, divertente e saporito. Compiutamente morbido è invece il filetto di maiale al forno con salsa al porto e pere e, se volete continuare precedenti scelte di mare, potete deliziarvi con lo spiedino di calamari e gamberoni arrostiti.

I dolci propongono una splendida bavarese alla vaniglia Madagascar glassata all'arancia e scaglie di cioccolato fondente, un semifreddo alle fragole e meringhe, un tris di sorbetti e i cannoli croccanti alla liquirizia e salsa alla menta.

Il prezzo medio si aggira sui 40 euro, ma esiste un menu degustazione a trentadue. Conviene prenotare allo 0175218825 ricordando che è chiuso per riposo il mercoledì e a pranzo del giovedì.

Mario Conte, gheusologo

  www.cuneocronaca.it/notizie.php?cat=7&pag=9

 

 


http://www.viamichelin.it/tpl/it/magazine/statique/art201411/img/GuidaMICHELINItalia201560aedizione-0.jpeg

Guida MICHELIN Italia 2015 - 60a edizione                                   Guida MIHELIN Italia   2016

In occasione della presentazione della sessantesima edizione della Guida Michelin Italia

Siamo tra le novità contenute nella 60a edizione della guida Michelin Italia

Riconfermati sulla guida 2016

Antiche Mura

via Palazzo di Città 75 Saluzzo

Cucina : regionale e del territorio

 

L'opinione dell'ispettore  :   

Ristorante dallo stile contemporaneo che si sviluppa su due salette accoglienti ed eleganti. La cucina attinge alla tradizione regionale,

ma il pesce - soprattutto di provenienza sicula - è il benvenuto sulla tavola!

Gli ispettori della guida MICHELIN

Buon livello.

Informazioni complementari :   Aria condizionata

 


 

 

 

Ad  un anno dall’inizio della nostra attività

PAOLO MASSOBRIO

e i suio collaboratori

ci hanno dato la fiducia !      GRAZIE…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 del 1 Febbraio 2014

 

Nel centro storico di Saluzzo una coppia giovane e coraggiosa con alle spalle esperienze nei ristoranti dei grand hotel

propone piatti non solo legati al territorio ma che spaziano in un repertorio più ampio e a prezzi davvero convenienti ………….

 

  continua in La Repubblica

Visualizza l'articolo